Ultima modifica: 16 Dicembre 2021

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Al Convitto annesso una riflessione sulla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, gli educatori del Convitto annesso all’Istituto hanno proposto alle studentesse e agli studenti di affrontare questo argomento, purtroppo così drammaticamente attuale, nell’ambito delle attività educative e formative. Nel corso della settimana gli educatori hanno parlato dell’argomento con gli studenti nei rispettivi gruppi di studio e in seguito, presso la sala mensa del convitto maschile, le ragazze e i ragazzi delle classi Prime sono stati coinvolti a riflettere sul tema attraverso l’intervento della prof.ssa Mariagrazia Deretti, la quale ha illustrato le vicende emblematiche, parlando di violenze (fisiche e psicologiche) subite da due personaggi femminili, protagoniste del romanzo di Alessandro Manzoni I PROMESSI SPOSI: Lucia Mondella e Gertrude, la “monaca di Monza”. La sera stessa, al termine della cena, tutti gli studenti hanno partecipato ad un secondo momento di riflessione proposto dall’educatore Antonio Genna che ha affrontato l’argomento presentando le vicende vissute da una donna (e un’artista) straordinaria, ARTEMISIA GENTILESCHI (1593-1653). Gli studenti hanno partecipato con attenzione ed interesse alle attività proposte dagli educatori i quali, nel corso dell’anno scolastico, li coinvolgeranno di nuovo in attività educative e formative in occasione, ad esempio, di ricorrenze come quella del 27 gennaio, Giorno della Memoria.